La pupa Cossinia

 

L’origine di questo giocattolo è incerta e risale a tempi molto remoti. Dapprima si era pensato che fosse stato concepito come amuleto per il culto del divino, e probabilmente alla sua origine fu così. Ma più avanti passò di mano ai bambini i quali lo trasformarono in un giocattolo, il giocattolo per eccellenza: la bambola.

(Ultimo decennio del II – inizi del III sec. d.C. Conservato ed esposto a Roma. Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo alle Terme)

 

 

 

 

 

Modello statico in terracotta bianca: altezza 15 cm (ca.). Modello raffigurato in lavorazione (plastilina)

 

 

 

 

 

Prodotto su concessione del Ministero per i beni e le attività culturali

error: I contenuti sono protetti !!